Personnes di Christian Boltanski

Personnes di Christian Boltanski

Di Arash Imuti |

“Personnes” di Christian Boltanski fu esposta per la prima volta al Grand Palais di Parigi nel 2010 ¹. L’installazione consisteva in una grande sala piena di vestiti usati, disposti in file ordinate sul pavimento. Al centro della sala c’era una gru che sollevava periodicamente un gruppo di vestiti e li lasciava cadere a caso, creando un rumore sordo. Inoltre, l’installazione includeva anche una registrazione sonora di battiti cardiaci, che veniva riprodotta in sottofondo.Questa opera è stata molto significativa perché ha messo in discussione il concetto di identità e memoria individuale e collettiva. I vestiti usati rappresentavano le persone che li avevano indossati, ma erano stati privati della loro identità e ridotti a oggetti anonimi. La gru che sollevava e lasciava cadere i vestiti rappresentava la casualità e l’indifferenza della vita e della morte. La registrazione dei battiti cardiaci, invece, rappresentava la fragilità e la precarietà della vita umana.In generale, l’opera di Boltanski riflette sulla mortalità e sulla memoria, cercando di creare un’esperienza emotiva e coinvolgente per il pubblico. “Personnes” è stata una delle sue opere più importanti e rappresentative in questo senso.Origine: conversazione con Bing, 7/7/2023(1) 20 opere del 2000-2019 che hanno fatto la storia dell’arte …. https://artandthecities.com/2020/02/02/20-opere-2000-2019/.(2) Le 10 opere d’arte contemporanea più famose degli ultimi 20 anni. https://www.harpersbazaar.com/it/lifestyle/arte/a31941972/10-opere-arte-contemporanea-famose/.(3) SCHEDA DI LETTURA DI UN’OPERA D’ARTE | Prof. Lorenzo Falli – idstudio. https://lorenzofalli.idstudio.org/2010/08/scheda-di-lettura-di-unopera-darte/.